Ricetta crostata alla marmellata

La crostata è il dolce classico per eccellenza, semplice e genuino. Facile da preparare ma gustoso e nutriente è l’ideale in qualsiasi stagione e situazione. Che sia per la colazione o per merenda, la crostata è un dolce che raramente non viene apprezzato.

È anche particolarmente versatile, perché si può fare con tantissimi ripieni a seconda delle esigenze e delle circostanze.

Ingredienti

Gli ingredienti per la crostata alla marmellata sono i seguenti: 300 grammi di farina 00, 150 grammi di zucchero, 100 grammi di burro fuso lasciato a raffreddare, 2 uova, 1 bustina di lievito in polvere per dolci, scorza di limone grattugiato q.b., 1 pizzico di sale, marmellata a scelta q.b.

Preparazione

Per cominciare, si prende una ciotola dai bordi alti e si mescola farina, lievito, zucchero e sale. Una volta mescolati questi ingredienti, con le mani si lascia uno spazio al centro del composto e si rompono le uova al suo interno. Poi si aggiungono il burro sciolto e la scorza di limone che serve a dare più aroma alla pasta frolla.

Fatto questo, si amalgama il tutto fino ad ottenere un composto di pasta frolla morbido e liscio. Il passo successivo è creare una palla di frolla, avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo per almeno 30 minuti. Atteso questo lasso di tempo, si prende la palla di frolla e se ne mette da parte un terzo.

A questo punto, si comincia a formare la crostata. I due terzi di frolla devono essere spianati su una carta forno infarinata con il mattarello, fino ad ottenere uno spessore di poco meno di mezzo centimetro. Fatto questo, si adagia il disco ricavato su una teglia da forno rotonda.

La pasta frolla che eventualmente sborda dalla teglia, la si può tagliare e mettere insieme a quella messa da parte in precedenza. A questo punto, si può stendere la marmellata sopra l’impasto messo nella teglia in modo omogeneo. Con la pasta frolla messa da parte, si tagliano (con un taglia pasta dentellato) delle strisce, per formare il reticolato tipico della crostata e alcune per rifinirne i bordi.

Fatto questo, si può finalmente porre la crostata in forno ventilato a 175° per circa 25 minuti. Con la prova dello stuzzicadenti e la giusta doratura si raggiunge la cottura perfetta.

Leggi anche:

Pasta frolla: come farla senza burro e uova

Torta di frutta fresca, una ricetta estiva e invitante

Tiramisù classico, la ricetta originale