pasta spaghetti e farfalle crude

Quando si ha poco tempo per cucinare, il pensiero, preoccupato, è quasi sempre quello di non riuscire a portare in tavola per la propria famiglia qualcosa di buono. Bene, non è il caso di preoccuparsi. Con ingredienti semplici e in maniera rapida, si possono presentare sulla tavola delle vere e proprie delizie. Se credi che una pasta fredda veloce sia per forza un piatto anonimo, nelle prossime righe puoi trovare alcune idee che, speriamo, ti faranno ricredere.

Fusilli con melanzane e zucchine

Partiamo con un piatto semplice ma d’impatto, pensato per chi ama la verdura e ha intenzione di renderla protagonista dei propri pasti. Per preparare questa pasta – parliamo dei dosaggi necessari per 4 porzioni – si possono prendere circa 320 grammi di fusilli. Per quanto riguarda invece le verdure, si parla di 320 grammi circa di zucchine bianche e di 350 di melanzane.

Come trattarle? Un’ottima alternativa prevede il fatto di cucinarle alla griglia e di tagliarle sufficientemente a rondelle. Per dare più sapore al piatto, una buona idea può essere quella di aggiungere un tocco di primosale.

Spaghetti con gamberi e fiori di zucca

Eccoci a parlare di un’altra ricetta tanto semplice quanto in grado di parlare di gusto e raffinatezza ogni volta che viene portata in tavola. Di cosa stiamo parlando? Degli spaghetti con gamberi e fiori di zucca, un primo facile da preparare e caratterizzato da un mix di sapori speciali.

La ricetta è alla portata anche di chi non ha molta confidenza con i fornelli e richiede, a esagerare, 15 minuti.

Gli ingredienti prevedono:

  • 320 grammi di spaghetti
  • 2 zucchine
  • 1 scalogno
  • 12 gamberi sgusciati
  • 5/6 fiori di zucca
  • Olio EVO q.b.
  • Brodo vegetale
  • Vermut
  • Sale q.b.
  • Pepe nero

Per preparare questo gustosissimo primo piatto, si comincia tritando lo scalogno e si prosegue facendolo dorare in padella con l’aggiunta di un paio di cucchiai d’olio. Non appena raggiunge un colore traslucido, è il momento di aggiungere le zucchine che, prima, devono essere tagliate a rondelle sottili. Fondamentale è farle colorire e, quando arriva il momento giusto, bagnarle con un bicchierino di Vermut.

A questo punto, arriva il momento di fare evaporare l’alcol e, successivamente, di far cuocere il tutto per una decina di minuti. Cosa bisogna fare adesso? Prendere i gamberi e sbollentarli un po’ nel brodo vegetale.

Ci si deve poi concentrare sugli spaghetti, lessandoli in acqua salata e scolandoli al dente. Una volta completato questo step, arriva il momento di trasferirli nel tegame assieme alle zucchine. Il tocco finale prevede l’aggiunta dei fiori di zucca e dei gamberi, facendo saltare il tutto per qualche minuto su fuoco vivace.

Spaghetti alle vongole

Andiamo sul grande classico: gli spaghetti alle vongole sono uno dei punti di riferimento più noti quando si parla della cucina italiana nel mondo. Semplici da preparare e adatti nei casi in cui si punta a stupire i propri ospiti pur non avendo molto tempo per stare in cucina, mettono d’accordo tutti. Che ingredienti servono per la ricetta?

  • 320 grammi di spaghetti
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio EVO q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Un chilo di vongole
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Pepe nero q.b.
  • Sale grosso

Per la preparazione si comincia ovviamente con la pulizia delle vongole, durante la quale è bene assicurarsi dell’assenza di gusci vuoti, ma anche fare molta attenzione a eliminare tutta la sabbia. Utilissimo a tal proposito è il fatto di lasciarle in ammollo in acqua salata per 2/3 ore.

Nel frattempo bisogna cuocere gli spaghetti e, una volta completato questo processo, unire le vongole e il mazzetto di prezzemolo tritato. Gli spaghetti in questione, se possibile, devono essere mangiati appena fatti.