orecchiette con broccoli

Le orecchiette con broccoli è un primo piatto gustoso, che riuscirà a rendere questa particolare verdura appetitosa anche per i più piccini, sempre un po’ restii a mangiarli!

Ricetta tipica di molte tradizioni culinarie italiane, è molto semplice da realizzare. Le orecchiette, con la loro forma a conchiglia e la morbidezza tipica di questa pasta si sposano perfettamente con il gusto ricco e corposo dei broccoli.

Ingredienti

Per preparare quattro porzioni di orecchiette con i broccoli ci serviranno: 300 g di orecchiette, 800 g di broccoli, aglio, formaggio grattugiato (preferibilmente pecorino), olio e sale.

A piacere possiamo aggiungere anche del peperoncino.

Preparazione

Procedete a pulire i broccoli, selezionando i fiori più teneri e tagliando le cime troppo grosse. Lavateli accuratamente per poi lessarli in acqua bollente per una decina di minuti (finché il gambo non diventa morbido). Scolateli con una schiumarola, tenendo l’acqua di cottura da parte. In una padella scaldate un paio di cucchiai d’olio extravergine, aggiungendo poi l’aglio e, se lo desiderate, il peperoncino. Aggiungete i broccoli e salate. Fateli cuocere per pochi minuti, senza eccedere in modo che i broccoli conservino le loro proprietà nutritive. Nel frattempo, cuocete le orecchiette nell’acqua dei broccoli. Una volta che le orecchiette saranno pronte scolatele e trasferitele nella padella dei broccoli per un paio di minuti, aggiungendo un bicchiere d’acqua di cottura per legare.

Potreste optare poi, a vostro piacimento, per grattugiare un po’ di pecorino aggiungendolo già nell’ultima fase della cottura. In alternativa potete servirlo a parte, da aggiungere a piacimento.

Alternative gustose

Questo piatto si presta bene anche all’aggiunta di altri ingredienti. Assieme ai broccoli si sposano bene la salsiccia, ma anche le acciughe. Per alternative veg, invece, i pomodorini freschi (tagliati a metà e passati in padella), o le patate bollite.
Un’altra possibilità è quella di frullare i broccoli una volta pronti in modo da creare una sorta di vellutata, che rende anche più semplice farli mangiare anche ai bambini più capricciosi!

Leggi anche:

Cookies con gocce di cioccolato: la ricetta classica (e gustosa!)
Ricetta: come preparare una fresca insalata di mare in casa
Ricetta delle girelle di pasta sfoglia con mortadella e zucchine