roll di zucchini salmone philadelphia

Freschi e sani, gli involtini di zucchine, salmone e philadelphia sono una soluzione gustosa e veloce da preparare, ideale per diverse occasioni, come leggiamo sul sito di Ricetta.it. Ottimi come antipasto o come secondo piatto, possono fare la differenza durante una festa tra amici, o rappresentare l’alternativa adatta nelle giornate più calde.

Ingredienti

Gli ingredienti essenziali per preparare gli involtini sono: 2 zucchine, 150 grammi di philadelphia, 60 grammi di salmone affumicato, olio extra vergine d’oliva, sale e pepe.

Per valorizzarne il sapore e renderli ancora più buoni, si possono aggiungere noce moscata, prezzemolo tritato, erba cipollina; anche un tocco di zenzero, se piace, potrebbe donare un ottimo retrogusto pungente. Per chiuderli infine, degli stuzzicadenti. Le quantità indicate sono calcolate per 2 persone.

Preparazione

Prima di tutto, bisogna tagliare le zucchine e fare delle strisce sottili; una volta pronte, metterle a grigliare qualche minuto, da entrambi i lati. Nel frattempo, si prepara a parte il ripieno.

In una ciotola un po’ ampia, riporre la philadelphia, sale e pepe, un po’ d’olio e mescolare il tutto. Una volta amalgamato, aggiungere l’erba cipollina e il prezzemolo, tagliati finemente prima, e un tocco di noce moscata, per arricchire il sapore. Mescolare nuovamente e per ultimo, aggiungere il salmone affumicato tagliato a cubetti.

Durante la preparazione del ripieno, bisogna controllare che rimanga cremoso; se serve, si può aggiungere un filo d’olio. Una volta pronte le zucchine e il ripieno, stendere le zucchine su un ripiano e con l’aiuto di un cucchiaino, posare una pallina di ripieno su un’estremità della fetta. Partendo da quel lato, arrotolare lo zucchino con dentro l’impasto e fermare il tutto con uno stuzzicadenti.

Consigli

Durante la preparazione, si può provare ad inserire qualche nuovo ingrediente, un po’ di curcuma o delle noci; si scopriranno sempre nuovi piatti, buoni e particolari! Per servirli ad una cena formale o romantica, basterà qualche decorazione e un buon accostamento, che ne esalti il gusto. E non c’è da preoccuparsi se avanza un po’ di ripieno; potrà essere utilizzato il giorno seguente come condimento per una pasta.

Leggi anche:

Ricetta: tartare di tonno rosso o di salmone con yogurt, zucchine e mela

Ricetta delle girelle di pasta sfoglia con mortadella e zucchine

Tendenze gastronomiche: quali saranno i cibi che mangeremo nel futuro

Foto in alto: fotogramma da canale YouTube Ricetta.it.